Burgio Carri e Style Car protagonisti alla prima gara del Green Endurance

Si è conclusa ieri la prima gara del Campionato Italiano Energy Saving, quest’anno denominato Green Endurance e riservato ai soli veicoli 100% elettrici.  La competizione, riconosciuta dalla Commissione attività sostenibili e sperimentali di Aci Sport, ha lo scopo primario di promuovere la mobilità sostenibile in tutto il territorio nazionale e far conoscere i veicoli 100% elettrici. L’efficienza energetica, lo stile guida, le strategie energetiche, l’analisi del percorso ed il rispetto dei tempi prestabiliti per percorrere i diversi settori costituiscono i fattori determinanti per la classifica.

Anche noi abbiamo voluto partecipare a questo campionato con la nostra Nissan Leaf Acenta 30 kWh proprio perché crediamo che il futuro della mobilità sia elettrico. Lo facciamo con una punta di orgoglio perché le nostre realtà sono della provincia di Como, città natale di Alessandro Volta, inventore della pila.

La gara inaugurale del Green Endurance si è tenuta venerdì e sabato a Cervesina, in provincia di Pavia, con partenze e arrivi dal prestigioso Castello di S.Gaudenzio. Su un tracciati di gara lungo complessivamente 455,9 km gli equipaggi sono entrati nel vivo della competizione venerdì alle ore 14.30 con una prova su strada di 64,90 km che ha sancito la Green Pole Position *.

Ricaricate le auto elettriche nella suggestiva location del XIV secolo, i piloti sono partiti alla volta della gara vera e propria, suddivisa in 4 frazioni da 113,90 km (con rilevamenti segreti) tra le stupende colline dell’oltrepò Pavese e intervallate da “pit-stop” ricarica di 3 ore ciascuno. La media, determinante per la classifica finale, era di 37,80 km/h.

 

Nel Charge Park allestito da Vado Elettrico (www.vadoelettrico.it), gli equipaggi si sono ricaricati con wall-box E-Station (www.e-station.it) a un massimo di 7,4 kWh (230 V – 32 A), come da regolamento. I piloti inoltre hanno potuto confrontarsi sui consumi delle proprie vetture e valutare le performance di batterie e caricatori.

 

La prova più impegnativa per gli equipaggi delle auto elettriche partecipanti (Nissan Leaf e Renault Zoe) è stata sicuramente quella che ha preso il via alla 1.00 di notte, mettendo a dura prova i nervi dei piloti. In questo tipo di competizioni forma fisica e lucidità mentale fanno la differenza nella graduatoria conclusiva. Mentre dal punto di vista tattico si è giocato tutto nelle ultime due prove, dove la gestione dell’energia è stata decisiva per arrivare al traguardo con la % residua di batteria più vicina possibile allo 0%.

 

Ma quali sono stati i fattori determinanti in una competizione del genere? Sicuramente l’energy saving, ossia la gestione dei consumi in gara e la scelta dei tempi e modi per la ricarica con analisi in tempo reale dell’energia residua, tutti dati da rielaborare per essere i più Green.

Durante le diverse prove abbiamo pubblicato simpatiche clip video per aggiornarvi sull’andamento della gara (e degli imprevisti, vedi il trattore) proprio per raccontarvi l’utilizzo di una macchina elettrica.

Ma il Team di Style Car e Burgio Carri come è andato?

Sicuramente bene per l’esperienza maturata in una gara di questo tipo. Mentre, per la classifica assoluta, l’equipaggio lariano a bordo della Nissan Leaf si è classificato terzo alle spalle dei campioni in carica Ventura-Guerrini su Renault Zoe e del duo Di Bella-Canale (anche loro su Nissan Leaf). È andata meglio sui consumi (fattore energy saving) dove i due neofiti si sono classificati secondi, alle spalle dei campioni italiani.

 

Il prossimo appuntamento è fissato ad Adria (RO) per il 12-13 Maggio. Possono partecipare tutti iscrivendosi anche con licenza giornaliera.

Qui tutte le informazioni dell’organizzatore: www.drivingthefuture.it

Mentre se non possedete un’auto elettrica ma desiderate partecipare potete usufruire del servizio noleggio auto, con diverse formule che vi mettiamo a disposizione: http://www.burgiocarri.it/noleggia-gareggia-al-campionato-italiano-energy-saving/

 

 

* La Green Pole Position è un settore di gara da percorre in un tempo massimo definito nella tabella tempi&distanze, senza prove speciali ed al termine del quale le vetture saranno messe in ricarica per un tempo massimo di 2 ore. Il consumo registrato in Wh determinerà l’ordine di partenza. La vettura con il consumo minore partirà per prima (Regolamento di settore energie rinnovabili e alternative).

Postato il 29 aprile

Compila i campi per ricevere maggiori informazioni e per rimanere aggiornato con le nostre promozioni

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

informativa sulla privacy
Condividi