GPL

img-20170723-wa0007-copia

La nostra azienda, a partire dal mese di giugno, ha ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie per l’installazione e il collaudo dell’impianto GPL su veicoli diesel e benzina, presso l’officina di Novedrate (Como).

Una tecnologia che ci permette di fare un ulteriore passo in avanti con la riqualificazione del parco veicoli circolanti e offrire un servizio innovativo a clienti e possessori di veicoli inquinanti,soprattutto gli  Euro 2,3 e 4 senza FAP. Disponibile anche per Euro 5.

Il vero vantaggio è rappresentato proprio da questo aspetto: il veicolo passa “di diritto” alla classe inquinante meno impattante per l’ambiente, ovvero l’EURO 6.In questo modo veicoli di vecchia generazione possono continuare a circolare e, ad esempio, avere l’opportunità di accedere all’area C di Milano.

Inoltre, grazie a questa nuova tecnologia, i mezzi viaggiano in DUAL-FUEL con una riduzione di consumi ed emissioni e una migliore resa del motore; in aggiunta al risparmio minimo compreso tra il 30 e il 50%  in termini di spesa del carburante.

Presso la nostra officina sarà possibile effettuare trasformazioni standard su veicoli commerciali e automobili. Per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo scrivere a commerciale@burgiocarri.it oppure contattare i nostri uffici allo 031/791963.

Restrizioni:

Durante il blocco del traffico i veicoli dotati di impianto a Gpl sono autorizzati a circolare liberamente nelle zone e nelle aree soggette a restrizioni. Si ricorda che le misure restrittive relative alla circolazione degli autoveicoli sono provvedimenti adottati da regioni e comuni con discrezionalità. A partire da ottobre 2017 nella Pianura Padana è vietata la circolazione dei veicoli fino all’Euro 4 senza Fap, che oggi costituiscono quasi il 50% del parco veicoli italiano.

 

Minor impatto ambientale

L’impianto GPL abbatte le emissioni e non produce particolato (PM10 e PM2, 3), elemento inquinante particolarmente critico per la salute umane. Inoltre le emissioni di anidride carbonica (CO2), azoto (NOx)  e di idrocarburi incombusti (HC) sono abbattute del 30%, soprattutto su veicoli inquinanti di classe Euro 2-3-4.

 

Risparmio economico

Oltre al minor impatto ambientale, il GPL montato su diesel viene scelto dagli automobilisti anche per un maggior risparmio economico legato al minor costo della materia prima (qui è possibile monitorare i costi https://www.prezzibenzina.it/) . Il risparmio legato al consumo dipende da diversi fattori, tra cui il tipo di veicolo, lo stile di guida e il modello di impianto installato. Si può arrivare a risparmiare fino al 40-50%, permettendo un ammortamento veloce del costo iniziale sostenuto per l’installazione.

 

foto

 

libretto